sabato 30 novembre 2013

VIII Torneo del Liofante


8° TORNEO DEL LIOFANTE
PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE
Parco dell’Ex Vetreria di Pirri/Cagliari

GIORNO 07.12.2013:

ore 07.00: allestimento vari banchetti espositivi;
ore 09.30: apertura al pubblico, mostra di oggettistica medievale, esposizione di armi ed armature, dipinti araldici, tintura dei tessuti, etc;
ore 12.00: preliminari di tiro con l’arco storico;
ore 13.30: interruzione per il pasto;
ore 15.00: riapertura al pubblico;
ore 15.30: gara di tiro con arco storico;
tra le 15.30 e le ore 17 si terranno dei balli medievali;
ore 17.00: duelli di scherma “in camicia” con spada ad un mano e mezza;
dalle ore 15 e sino alle ore 21, il pubblico potrà visitare tutte le esposizioni e le varie attività che si terranno nel campo;
ore 21.00 temine della manifestazione.

GIORNO 08.12.2013:

Ore 08.00 : Santa messa;
ore 09.30: apertura al pubblico, mostra di oggettistica medievale, esposizione di armi ed armature, dipinti araldici, etc;
ore 10.30 : Torneo di scherma in armatura a contatto pieno;
ore 12.00 : combattimenti di gruppo a contatto pieno;
tra le ore 12 e le ore 15 si terranno dei balli medievali;
ore 15.00: termine della manifestazione;
dalle ore 15.00 smontaggio delle attrezzature.


La manifestazione è libera e gratuita ed aperta a tutto il pubblico.

mercoledì 2 ottobre 2013

IX Festa dei piccoli comuni d'Italia (Ortacesus 2013)

Ortacesus 4 - 5 - 6 Ottobre 2013

<<...Per quanto riguarda il Museo del basso medioevo Sardo, l'esposizione è a cura dell'associazione di Rievocazione Storica Memoriae Milites. Tale associazione si distingue da anni in Sardegna e in campo internazionale. Cura diversi aspetti della società medievale, romana e nuragica, dando una attenzione particolare allo studio della scherma storica e del combattimento a contatto pieno. Durante l'esposizione ad Ortacesus sarà possibile toccare, indossare e vedere riproduzioni storiche di armature ed armi del periodo Nuragico e Medioevale.>>

venerdì 27 settembre 2013

giovedì 26 settembre 2013

"La Giostra del Giudicato" (Oristano 21/09/13)

Si è svolta nella capitale Giudicale Arborense il 21 Settembre 2013 la "Giostra del Giudicato". Riproposizione in chiave medioevale della più nota manifestazione conosciuta come "La Sartiglia". L'associazione ha partecipato con dimostrazioni di combattimenti a contatto pieno in armatura.

"Il Corso sotto le Stelle" 13-14 Settembre 2013

A causa della mia assenza per motivi di viaggio non ho potuto inserire la pubblicità dell'evento che si è tenuto il 13 e il 14 settembre in Corso Vittorio Emanuele a Cagliari.
Pubblico qualche foto della manifestazione che si è svolta, di tema medioevale, con combattimenti, balli e banchetti. 
(le foto sono di Francesco Caocci (C) all rights reserved).









sabato 7 settembre 2013

Presentazione di "Il Condaghe Segreto" dell'autore Vindice Lecis


L'associazione sarà presente in vesti del 12° secolo per la presentazione del libro "Il Condaghe Segreto" di Vindice Lecis. Alle 18:00 al Café Bistrò di Villanova, Via Sulis 32/36C. L'incontro è organizzato dall'associazione "Miele Amaro".

Link dell'evento su Facebook.



https://www.facebook.com/events/197324180444839/?fref=ts

lunedì 12 agosto 2013

La Bastida di Sorres 3° Edizione


Nel colle dove sorge l’antica cattedrale di San Pietro, esisteva un tempo una città.
Delle antiche case, delle antiche strade, nulla più rimane. Eppure la vita, lassù a Sorres, scorreva tra i quartieri, la si avvertiva nel vociare degli abitanti e dei viaggiatori o si fermava con rispetto durante le numerose cerimonie che si svolgevano nella mistica penombra di San Pietro.

Non era una normale cittadina: era la sede dell’influente vescovo di Sorres, figura prestigiosa dell’antico Meilogu e di tutto il regno di Logudoro. Tra le pareti del monastero benedettino, un tempo i vescovi avevano i loro appartamenti. Qui vi dimorò proprio in qualità di vescovo Goffredo di Meleduno, il monaco infermiere di Chiaravalle, conoscente (se non amico) di San Bernardo. L’attuale aspetto della cattedrale di San Pietro, unico superbo testimone dell’antica città, lo si deve al monaco francese.

Tra la folla in festa, non mancavano le visite dei Giudici e delle eminenze di Torres o di altri regni, né erano assenti altri momenti di forte coinvolgimento della comunità…

Ma col ‘300, i venti di guerra che coinvolsero la Sardegna non risparmiarono neppure Sorres. Contesa dalla signoria dei Doria, dai neoconquistatori Aragonesi e dai Giudici di Arborea, l’antica città venne fortificata: divenne una bastida e da qui, nell’agosto del 1347, partì l’esercito dei Doria per sterminare i catalani ad Aidu de Turdu. Poi, tra carestie, epidemie, guerre e rappresaglie, il declino fu inesorabile: le foto della fine dell’ottocento ritraggono un colle spoglio: i frontoni dell’antica cattedrale e i ruderi tra il grano diventarono per secoli gli unici testimoni dei fasti del passato.

Gli eventi Storici:

"Il fatto d'arme avvenne nei primi mesi del 1334. Sorres allora era un importante sede vescovile ed un altretanto importante crocevia, i Doria, signori della zona, già da qualche anno avevano provveduto a fortificare, sulla collina ove sorgeva il monastero, parte delle costruzioni civili che ivi si trovavano. Gli aragonesi che non potevano tollerare questa situazione, nel 1333 con il pretesto di dover arrestare dei fuorilegge che avevano trovato rifuggio nella Bastita, avevano conquistato la fortezza. I Doria, visto che tutte le loro proteste presso le autorità aragonesi non avevano sortito alcun effetto, si decisero a riprendere con le armi la Bastita. Nel marzo del 1334, Brancaleone Doria (figlio di Barnabò) mandò all'assalto la sua armata che con grida di guerra, diede l'assalto con "scale, picche e mantelletti", allorquando aveva ormai in pugno la vittoria fu attaccato dall'esercito aragonese comandato da Bernardo Senesterra e dal contingente Arborense, allora ancora alleato con i catalani, e fu quindi messo in fuga. Dopo questa azione dei Doria, gli aragonesi scatenarono in tutta la zona ed in particolare in otto villaggi dei Doria intorno a Sorres, una feroce rappresaglia. Tutto ciò non bastò comunque ad assicurare la pace..."

La Sorres di oggi tuttavia ha ripreso vita, sebbene in forme diverse. Il silenzio del colle, le sue bellezze artistiche e naturalistiche e la spiritualità del monastero ne fanno meta di numerosi viaggiatori alla ricerca di fede, natura, arte e storia.


Durante la BASTIDA DI SORRES assisterete alla vestizione di un cavaliere così come avveniva nel pieno trecento; conoscerete i colori, i profumi, le abilità degli artigiani e le suggestioni di una fiera medievale; non mancheranno neppure gli eserciti di qualche signore straniero che tenteranno di impadronirsi dell'antica bastida, tra il clangore delle armi, alla ricerca di epiche imprese e ricchi bottini.... Riusciranno i difensori a respingere l'assedio?

PROGRAMMA

24 AGOSTO, SABATO

• 16.30: apertura del CAMPO al pubblico, si potrà visitare il campo, osservare gli artigiani al lavoro, ammirare le varie collezioni di armamenti e di oggetti di uso quotidiano, vedere da vicino una catapulta realmente funzionante, assistere a ricostruzioni di scene di vita dell’epoca, duelli e combattimenti;

• 18.00 - 18.30: BALLETTI medievali;

• 19.00 - 20.30: rievocazione della BATTAGLIA per la presa della Bastida di Sorres;

• 20.30 - 21.00 visita al CAMPO e chiusura della giornata.

25 AGOSTO, DOMENICA
Mattina:

• 9.30 - 13.00 apertura del CAMPO al pubblico,

• 10.00 - 12.00 secondo TORNEO DI ARCO STORICO “Bastida di Sorres 2013”;

Pomeriggio/sera:

• 16.30 - 18.00 apertura del CAMPO al pubblico.

• 18.00 - 18.30 INVESTITURA DI UN CAVALIERE nell’Abbazia di S.Pietro

giovedì 25 luglio 2013

La notte degli Athen


La notte degli Athen
Ingresso gratuito

Sabato 10 agosto 2013, nella stupenda cornice del parco di Semestene a partire dalle ore 18.00 si svolgerà la manifestazione di rievocazione storica La notte degli Athen – Gonario II e la riconquista del trono giudicale di Torres, con la partecipazione dei gruppi Memoriae Milites di Cagliari e I cavalieri dell’antica locanda di Cagliari.
Il programma prevede brevi cenni di storia della Sardegna con particolare riferimento al periodo storico trattato (1100-1200), danze medievali, lettura e traduzione di alcuni passi del condaghe di S.Nicola di Trullas,giochi medievali per bambini,visita dell'accampamento medievale, la riproposizione filologica di costumi civili e militari, scene di vita quotidiana, armi e armature, note storiche del periodo trattato e contesto storico-politico in cui si svolsero i fatti rievocati, scene di combattimenti e duelli di scherma medievale, la riproposizione scenica della definitiva riconquista da parte di Gonario II, giudice legittimo, del trono giudicale di Torres, rivendicato dalla famiglia degli Athen, la fine degli ultimi Athen e in chiusura alle 19 la battaglia finale.
Tutto quanto verrà riproposto in tema di armi, armature, costumi, danze, scene di vita medievale, è il frutto dell’attento studio, della rigorosa ricerca e del continuo aggiornamento sugli avvenimenti che hanno fatto la storia della Sardegna, che l’Associazione Memoriae Milites con profonda passione porta avanti da anni, senza scopo di lucro, per contribuire alla sua conoscenza e alla sua divulgazione, con particolare riferimento al periodo nuragico, al periodo romano e al periodo medievale.

Nel perseguire le sue finalità, l’associazione Memoriae Milites collabora anche con enti, istituti, scuole, università, privati, altre associazioni e in genere in occasione di avvenimenti e manifestazioni di particolare interesse, autonomamente e su invito. A richiesta cura anche lezioni mirate e visite guidate a gruppi e scolaresche nei siti e presso i monumenti di maggiore interesse.

mercoledì 17 luglio 2013

Arti e mestieri al tempo dei Nuraghi 2


La Coperativa "La Pintadera", in collaborazione con il Comune di Torralba, presenta la seconda edizione di "Arti e Mestieri al tempo dei Nuraghi" con il gruppo di rievocazione storica Memoriae Milites.
Si darà vita a due distinti periodi: quello Nuragico, del 9°-8° secolo avanti Cristo, e quello Romano (2° secolo dopo Cristo) con didattica, mercati artigianali, lavorazione del cuoio, fusione in bronzo con metodologie antiche e tanto altro ancora... Non mancate!

La manifestazione si svolgerà presso il Nuraghe Santu Antine di Torralba- 27/07/2013 alle ore 18.00.

sabato 15 giugno 2013

"Sa Battalla di Sanluri" 28-30/06/2013


Ritorna dopo due anni il consueto appuntamento con "Sa Battalla di Sanluri". La nostra associazione parteciperà anche a questa edizione, con la sua nutrita schiera di fanti pesantemente armati, scudieri, nobiluomini, dame e popolane.
Di seguito il folto programma per la rievocazione. L'evento principale sarà ovviamente il Domenica 30, con la "battalla" vera e propria.

Sabato, 22 Giugno 2013:
Ore 18.00 - Museo Archeologico Villa Abbas (Sardara) - Conferenza: "Monreale ultimo Baluardo", Per tutta la giornata visite guidate gratuite nei siti storici, a cura della Coop. Villa Abbas.

Domenica, 23 Giugno 2013:
ore 18.00 - Ex Scuole elementari Via Manzoni (Las Plassas) - Convegno: "I simboli del potere in guerra": Architettura militare di pietra, il Castello Di Marmilla e il Castello di Monreale: due esempi a confronto, con Gabriella Uccheddu (archeologa); Il Castello di Monreale e le strategie di rifornimento nel Giudicato, con Francesca Carrada (archeologa); Approvvigionamenti e relazioni commerciali nella Gallura medievale: dati archeologici dal Palazzo Baldu a Luogosanto, con Fabio Pinna (Universita' di Cagliari), Daniele Corda (archeologo);

Giovedi', 27 Giugno 2013:
ore 18.00 - Ex Montegranatico (Sanluri) - Convegno e Saluto delle Autorita': Mariano IV e il Giudicato di Arborea nel solco dell'obbedienza alla Sede Apostolica, con Corrado Zedda; La Battaglia di Sanluri: leggere il contesto ed interpretare il combattimento, con Mario Orsi Lazaro; Le armi in asta nel medioevo sardo, con Graziano Fois.

Venerdi', 28 Giugno 2013:
ore 19.00 - Piazza Castello (Sanluri) - Sa Battalledda: La Rievocazione della Battaglia di Sanluri del 1409 come la vedono i Bambini, testi storici e coordinamento di Franco Congiu, a cura del Servizio Ludoteca - Comune di Sanluri;

Sabato, 29 Giugno 2013:
ore 9.00 - Centro Storico Sanluri - Torneo Itinerante Nazionale di tiro con l'arco, tappa di Campionato Nazionale LAM, a cura della Compagnia d'Armi Medioevali Sanluri

ore 18.00 - Sala Ex Montegranatico - Convegno: "Il Giudicato di Arborea: Eleonora una Regina del Medioevo Sardo", di Pupa Tarantini (Presidente Consorzio UNO); "Storia di uno Stato.Il Regno di Sardegna dal colle di Bonaria(1324) alla Battaglia di Sanluri (1409)", con Gianni Mereu (Pres. Ass. Storica Sa Battalla); "Centro Storico - Castello", con Coordina Dott. Giorgio Murru (Direttore Museo di Laconi e del Castello di Sanluri);

Dalle ore 18.00 alle ore 24.00 - Visita alle Locande e alle Botteghe Artigiane Medioevali, con Giullari, Degustazioni, Esibizioni, Giochi e scene di vita Medievali.

Dalle 20: 30 alle 21:30 - L'associazione MEMORIAE MILITES inscenerà un opera teatrale, "la notte dopo Sa Battalla", scritta da Andrea Garau, con musiche di Daniele Fadda. Ecco il link dell'evento su Facebook. http://www.facebook.com/events/542753159115081/?ref=3  

Domenica, 30 Giugno 2013:
ore 18.30 - Localita' Su Bruncu De Sa Battalla (Sanluri) - Rievocazione Della Battaglia di Sanluri del 1409: Scontro campale tra le truppe Sarde e Aragonesi con fanteria, cavalleria e armigeri in Costume Medioevale. A seguire Corteo Storico, Assalto e Conquista del Castello. Voce narrante Giacomo Serreli.

Mostre:
Sanluri - Ex Montegranatico - "Copricapo Militari e non solo", Dal Nuragico al XX secolo, a cura di Gianni Cannas, dal 22 al 29 Giugno 2013, dalle ore 18.00 alle ore 23.00;

Sanluri - Chiesa di San Sebastiano - "Strumenti di Tortura", dall'Inquisizione al XIX secolo, a cura di Gianni Cannas, dal 22 al 29 Giugno dalle ore 18.00 alle ore 23.00;

Las Plassas - Via Eleonora d'Arborea - MudA, mercoledi'-giovedi', ore 10.00-13.00, venerdi'-domenica ore 10.30-13.00 e ore 16.30-20.30, per info: museomuda@gmail.com;

Las Plassas - Ex Montegranatico - "Il Castello di Marmilla", mostra fotografica, mercoledi'-giovedi' ore 10.00-13.00, venerdi'-domenica ore 10.30-13.00 e ore 16.30-20.30;

Las Plassas - Sa Domu Sardisca, Via Dante 15 - "C'era una volta la Regina Eleonora", il Regno Giudicale di Arborea e la Curadoria di Marmilla, a cura del Prof. Architetto Alessandro Melis, dal 1 Giugno al 10 Luglio 2013, dalle ore 9.00 alle ore 20.00 (su prenotazione).

sabato 11 maggio 2013

Fiera di Santa Lucia a Serri e la città Romana di Biora


Il 19 Maggio, in occasione delle Fiera di S. Lucia, a Serri, l'associazione Cagliaritana "Memoriae Milites" farà rivivere l'antica città romana di Biora, situata non lontano dai locali della fiera.
Verrà allestito l'accampamento temporaneo di un unità militare del I-II secolo dopo Cristo, con prove di artiglieria dell'epoca (Balistae), esposizione di manufatti, presentazione e spiegazione del vestiario civile e militare, esibizione pratica di tecniche di combattimento dell'unità di fanteria ausiliaria (Coors II Sardorum) anticamente reclutata in Sardegna.
Di seguito la pagina dell'evento e il "profilo" facebook della manifestazione.

https://www.facebook.com/FieraDiSantaLuciaSerri181920E21Maggio2013?ref=hl

http://www.facebook.com/events/595506513802109/?ref=3

giovedì 9 maggio 2013

Roma e la Sardegna



Giovedì 9 Maggio, nella sala dell'oratorio della parrocchia di S. Pio X (via della pineta 178, Cagliari) verrà presentata la seconda conferenza del ciclo di eventi proposto dall'associazione Memoriae Milites. Oltre alla conferenza e al conseguente dibattito, saranno esposti tutta una serie di manufatti (sia militari che gladiatori) pertinenti al periodo Romano della Sardegna antica (238 a.C.-456 d.C.), che illustreranno l'evoluzione dell'armamento al tempo. Interverrà Maurizio Corona, autore del celebre libro "La rivolta di Amsicora".

domenica 21 aprile 2013

Memoriae Milites: reenactors of the middle-age.

Il sito www.sardegna.com ha pubblicato un bell'articolo sulla nostra associazione.
Seppure ormai datato (si fanno riferimenti al V Torneo del Liofante) vogliamo pubblicarlo
lo stesso perché molto ben scritto e tradotto correttamente.
Enjoy it.


"A long time ago, between the IX and XV century, Sardinia was divided into four distinct reigns called Giudicati, these were: Arborea, Cagliari, Torres/Logudoro and Gallura.
The four States were Sovereign states, therefore totally autonomous, and were governed by, “Giudici” (judikes in Sardinian) , their laws and structure were based on the Roman and Bizantine system,  yet they were also characterized by peculiar local touches probably dating back to the Nuragic civilization.
The States were in many ways quite modern with respect to their European contemporaries of Feudal origin, as they were non patrimonial states (they didn’t belong to the sovereign)but super-individual, in other words, they belonged to the people.In fact, one of the most modern features of the Giudicati was the “Corona de Logu”, a council representing the citizens’ approval. The Judikes’ were also submitted to the local aristocracy’s consent.
The statue of the female Giudice Eleonora dArborea and the Mariano Tower located in the main squares of Oristano are evidence of this happy period, like the extraordinary Church of Saccargia in the Sassari province and the Church of San Simplicio in Olbia. To keep this memory alive, the 4th and 5th of December the association Memoriae Milites is organising in the park of Monte Claro in Cagliari, the “V Torneo del Liofante” ( Elephant tournament).

MEMORIAE MILITES
The Association Memoriae Milites was created by a group of friends, all sharing the same passion for history, that of Sardinia in particular. The Association studies and recreates ancient Medieval battle techniques, fencing in particular, and it has also managed to reproduce and “put on scene”  the costumes of the period, which was probably one of the most significant of the island. These fascinating ancient times are restored through the careful study of old documents, and a Medieval Sardinia is literally brought back to life thanks to this extraordinary initiative consisting in a variety of events and shows, all in traditional costumes, often with the help of both public and private institutions.

Currently, the historical periods covered by the Group refer mostly to the Roman and Medieval times, particular attention is given to the period of the “Giudicato of Arborea” the most influential of the “giudicati” and characterised by the extraordinary female Judge Eleonora d’Arborea. Recently the Nuragic era has also become another topic of interest and study .
With regards to the Medieval period, “Memoriae Milites” is anxious to show and relive the epic periods of the four “Giudicati”, specially through the study and display of fencing.  The Group’s very logo reproduces an uprooted  tree , (the coat of arms of the Arborea  Giudicato) and underneath has transferred the battle cry of the armed forces of the “Judikes”.

THE ”LIOFANTE”  TOURNAMENT
The great success and popularity of the Liofante tournament has brought it to its fifth edition and on Saturday 4th and Sunday 5th of December, alongside the collaboration of Cagliari, the Memoriae Milites will be happy to re-evoke a Medieval atmosphere with battles and costumes and much, much more, set amongst the nature of the Monte Claro park in Cagliari."

From:

http://www.sardegna.com/en/blog/a-medieval-revisitation-in-cagliari-fun-and-history/

mercoledì 17 aprile 2013

IN LOCO QUI DICITUR NURAS (2013)



Domenica 21 aprile 2013, Chiesa di S. Efisio, Nora (Pula, CA). Ore 19:00 

Dopo il successo della scorsa edizione, la Pro Loco Pula, con il patrocinio del Comune di Pula - Assessorato alla Cultura e Assessorato al Turismo, organizza anche quest'anno "IN LOCO QUI DICITUR NURAS... Et sepultus est ex parte orientis", la rappresentazione del martirio di Sant'Efisio a cura dell'associazione di rievocazione storica "Memoriae Milites", con la partecipazione dei "Cavalieri dell'antica locanda".

L'appuntamento sarà alle ore 19.00 presso la chiesa di Sant'Efisio di Nora. Non mancate!!

Link dell'evento su FaceBook

lunedì 15 aprile 2013

Gherradores Nuragicusu in "Mannigos de Atualidade"


Oggi, 15 aprile, domani 16 aprile e dopodomani, 17 aprile, su TCS (Tele Costa Smeralda) al programma di Tore Cubeddu, "Mannigos de atualidade"; dalle 8 e un quarto di sera, saremo ospiti per parlare di rievocazione, ricostruzione e combattimento Nuragico.

http://torecubeddu.blogspot.it/2013/04/mannigos-de-atualidade-dae-su-15-su-20.html

Non perdetevelo! Vi aspettiamo!
UMPARE!

domenica 31 marzo 2013

Incontro di Rievocazione Storica al Deledda.



Prendendo lo spunto da un evento storico che ha visto la nostra cittadina teatro di un importante ma quasi sconosciuto avvenimento che avvenne nel lontano 1353, ricordato come "La battaglia di Quarto", nell'ambito della guerra fra il Regno di Arborea e il Regno di Sardegna, aggregato alla Corona d'Aragona, si percorreranno le tappe che hanno scandito il Medioevo in Sardegna. Si parlerà della nascita dei quattro regni giudicali; della nascita di Castel di Castro (l'attuale Cagliari); della presenza pisana; della nascita del Regno di Sardegna e della fine dell'autonomia con la sconfitta dei sardi nella battaglia di Sanluri. Con l'ausilio del gruppo di rievocazione storica e archeologia sperimentale della Memoriae Milites di Cagliari, verranno proposti interessanti spaccati di vita medievale, con particolare riferimento alle arti, mestieri, armi e armature. Si potranno visitare degli appositi banchetti espositivi che riproporranno repliche di interessanti manufatti del periodo medievale sardo. Verranno mostrati combattimenti e tecniche di scherma. Si parlerà inoltre di cucina, scriptorium e scrittura, condaghes e nascita del volgare sardo, per finire con una dimostrazione di alcune danze medievali in rigoroso costume d'epoca, sempre a cura dell'Associazione.

sabato 9 marzo 2013

Giochi di Carnasciale 2013 (RINVIATO)




Anche quest’anno l’Associazione Memoriae Milites parteciperà alla manifestazione storica “i Giochi di Carnasciale”. L’evento, che si svolgerà nei giorni 27 e 28 di aprile presso lo splendido Parco delle Cascine a Firenze, presenta quest’anno una nutrita serie di eventi: combattimenti in armatura a contatto pieno, giostra equestre, calcio fiorentino, gara di tiro con l’arco storico, balli, interventi didatici a tema, battaglia finale etc. Inoltre quest’anno sarà presente anche una mercato medievale. Insomma un’occasione da non perdere per tutti gli appassionati.


http://www.igiochidicarnasciale.it/

lunedì 11 febbraio 2013

La Civiltà Nuragica: Tra Rievocazione Storica e Archeologia Sperimentale


Giovedì 21 Febbraio nella sala dell'oratorio della parrocchia di S. Pio X (via della pineta 178, Cagliari) verrà presentata la prima conferenza del ciclo di eventi proposto dall'associazione Memoriae Milites. Oltre alla conferenza saranno esposti tutta una serie di manufatti ricostruiti dai membri dell'associazione relativi al periodo nuragico del primo ferro (8°-9° Sec. a.C.), saranno inoltre esposte le navicelle nuragiche in miniatura (realizzate secondo le metodologie del tempo) ricostruite da Gerolamo Exana dell'associazione Archistoria di Sinnai.

Un appuntamento da non mancare!!!